28/04/2020 14:30    l' Informatica e i nuovi mestieri    La definizione di designer include una vasta gamma di specializzazioni, settori, campi di applicazione anche molti diversi tra loro e, "designer" può significare tutto e nulla allo stesso tempo. Oggi il settore dei designer di interni, fashion designer, graphic designer si è esteso in varie specializzazioni, grazie alla digitalizzazione che ha visto nascere nuove figure professionali legate al web.

L’interior designer: professione creativa, affascinante e sempre più richiesta

 

La definizione di designer include una vasta gamma di specializzazioni, settori, campi di applicazione anche molti diversi tra loro e, "designer" può significare tutto e nulla allo stesso tempo. Oggi il settore dei designer di internifashion designergraphic designer si è esteso in varie specializzazioni, grazie alla digitalizzazione che ha visto nascere nuove figure professionali legate al web.

In qualsiasi specializzazione, la parola "design" fa immaginare qualcosa di creativo, in quanto ognuna di queste professioni necessita di fantasia e inventiva interessando artisti e menti creative che vogliono trasformare le proprie passioni in un lavoro redditizio. Oltre che intraprendere una vita professionale che coincida con i propri interessi e passioni, è da considerare anche l'occupazione in molte aziende, in settori legati alle professioni creative che pur vivendo in una crisi economica, hanno subìto un aumento negli ultimi anni.

Se viene presa in considerazione la crescita di queste professioni del design innovative e, se si pensi di avere creatività, questa può diventare un’occasione per il futuro professionale.

Va detto che, oltre ad avere uno spiccato talento artistico è necessario acquisire costantemente competenze pratiche legate al settore come nel caso del disegno industriale, del design della comunicazione, del design della moda o del prodotto.  La parola design vuol dire “progettazione”, e progettare vuol dire “saper fare” e dimostrare di avere un’esperienza maturata nel settore.

Oggi bisogna sempre combinare formazione e informazione, soprattutto in un settore caratterizzato da tante professionalità diverse in un mercato coinvolto da una crescente globalizzazione. Sono tanti i giovani designer d’interni che scelgono di seguire un corso di interior design presso scuole di design e enti di formazione professionale specializzati nel settore pur avendo studiato a scuola o all’Univertsità.

Specializzarsi in questo settore vuol dire sicurezza nel futuro. In molti si affidano ad un Interior designer per la progettazione degli spazi abitativi e degli oggetti di varia natura, o che comunemente si trovano in luoghi chiusi come le abitazioni private, le aziende, gli esercizi commerciali o qualsiasi struttura ricettiva. Un interior designer di successo deve stupire, emozionare e anticipare le esigenze della clientela.

Quante volte ci è capitato di  sentire  che,  affidarsi ad un professionista non conviene! Invece sembra assurdo ma farà risparmiare tempo e soldi per il semplice fatto che sarà lui a trovare soluzioni salvaspazio o ricercare arredi adatti alla tua nuova casa. Ha la capacità di valutare le potenzialità dello spazio disponibile e creare una soluzione personalizzata che unisca estetica e praticità.

Sarà proprio l’ interior designer a pensare di progettare soluzioni innovative e particolari, perché è dotato di occhi esperti, lavora su programmi digitali avanzati che permettono di modellare spazi tridimensionali e creare delle immagini foto-realistiche. Si ci affida a l’interior designer perché è bravo nel progettare una casa che unisce armonia tra stanze e arredi da lui scelti, equilibrio tra colori e tessuti che rendono l’ambiente quasi magico.

Le nostre case si evolvono in continuazione e cerchiamo di renderle sempre più efficienti, più smart installando in esse impianti e sistemi volti a facilitare il controllo e la gestione del nostro Habitat, delineando un nuovo concetto di abitazione progettata in funzione del confort abitativo. Ed è proprio per questo motivo che trova facile ingresso l’Interior Designer,  nella progettazione stilistica e ottimizzata, armonizzando la funzionalità ed il comfort. In molti pensano che l’Interior si occupi di arredare gli spazi interni ma c’è una bella differenza tra arredatore ed Interior Designer. L’arredatore si occupa solo dell’aspetto estetico di uno spazio interno, per esempio la scelta dell’oggettistica, dei colori dei muri o i quadri, mentre un designer o un interior designer professionista, è capace di sviluppare e applicare soluzioni creative ed ha  la conoscenza tecnica per le varie opzioni e spazi che disegna. Egli non solo progetta gli interni ma tiene conto della bellezza, dell’ eleganza, della funzionalità, dei giusti materiali, e delle tecnologie più innovative. Si interessa dell’isolamento acustico, regola i consumi energetici e crea un equilibrio anche tra comfort e rispetto ambientale.

L’interior designer è senza ombra di dubbio una delle figure professionali più richieste e con le maggiori possibilità di crescita lavorativa, senza trascurare la professione  del  Product Designer (detto anche Industrial Designer), professionista che si occupa della progettazione di prodotti belli e funzionali destinati alla produzione in serie, tenendo conto sia delle esigenze tecniche dell'azienda che li produce sia dei bisogni e desideri degli utenti finali.

 Il Product Designer sfrutta le sue doti creative e le sue competenze tecniche per realizzare prodotti come mobili, complementi  d'arredo, sedie, tavoli, lampade, elettrodomestici e casalinghi, devices tecnologici come laptops e

 smartphones , mezzi di trasporto come automobili o yacht, ma anche scarpe e accessori moda, giochi e moltissimi altri prodotti realizzabili in serie a livello industriale.

Abbiamo parlato del design dell’ arredamento ma anche l’'industria della moda apre una vasta gamma di opportunità. Il Fashion Designer è sicuramente la figura creativa per eccellenza in questo settore, che oltre ad avere una innata sensibilità estetica che gli permetta di ideare e progettare capi d'abbigliamento, è anche un astuto osservatore, molto attento ai cambiamenti delle tendenze e della società.

Le competenze da acquisire per inserirsi in questo settore sono varie: dalla conoscenza delle tecniche sartoriali alla scelta dei materiali, dalla capacità nel disegno e nella creazione di bozzetti all'utilizzo di software e programmi di grafica. Se il mondo della moda non ti affascina per  diventare un Fashion Designer,   e vuoi diventare un creativo della pubblicità specializzati nella  figura  del Design al Marketing. Il settore pubblicitario, con  grandi grafici creativi  realizza manifesti, illustrazioni e altri lavori grafici capaci di comunicare un messaggio efficace.

Mentre il graphic designer, o anche chiamato  comunication designer, è quella figura professionale richiesta sempre da più da aziende e imprese che si occupa di comunicare, attraverso un concept grafico e visuale, idee, valori, ideologie, identità. Il graphic designer viene spesso incaricato  alla resa grafica di pubblicità, ai siti web, alla realizzazione di loghi e grafiche capaci di attirare l'attenzione dei consumatori.

Tra le professioni in ascesa nella progettazione ambientale figura anche quella del garden design e progettazione di esterni. Egli trasforma e arreda  parchi, giardini,  terrazzi, verande offrendo ai clienti la miglior  vivibilità del giardino e dello spazio esterno. E’ un campo moderno per l’Italia e solo da qualche anno molti ingegneri ed architetti hanno saputo valorizzare le decorazioni ornamentali a pari dell’interior design.

Il Garden design,  pone l’attenzione allo stile di giardino, più adatto al territorio e al terreno, valutando il contesto della collocazione ossia se trattasi di giardino mediterraneo, troppo ombreggiato o molto roccioso etc. Qualche anno fa, rivoluzionare uno spazio verde era compito del giardiniere, ora invece è diventato un lavoro creativo e manageriale tanto da coinvolgere l’interesse di molti giovani.

Un Garden Designer non è un giardiniere, ma un professionista esperto in architettura, ingegneria e botanica, in grado di gestire gli spazi, risolvere le criticità, sfruttare al meglio il budget a disposizione e proporre soluzioni geniali e innovative. In questa professione bisogna   amare veramente  la natura altrimenti difficilmente si potrà capire a pieno il valore del garden design.

Un professionista esperto e qualificato in Interior-Esterior-Product-designer ha sicuramente spiccata personalità creativa e sbocchi lavorativi infiniti  ma per avere successo  bisogna solo seguire la propria passione e mostrare sempre la migliore versione di se stessi, senza dimenticare di unire entusiasmo e aggiornamento costante per un settore sempre in movimento.

Questi professionisti ci fanno capire che sono state introdotte nel mondo del lavoro quelle che potremmo chiamare "le nuove professioni del design" che uniscono creatività e tecnologia. Nei prossimi anni la realtà virtuale ridurrà ancora di più  il tempo tra la concezione dell’idea e la sua realizzazione e le nuove tecnologie richiederanno ai giovani interior designer sempre più velocità, fantasia e creatività in misura superiore rispetto ad oggi. L’interior designer del futuro dovrà confrontarsi ogni giorno con progetti sempre più innovativi (Domotica, realtà aumentata, case mobili e architetture green) per rispondere alle nuove esigenze di design green.

All'estero specialmete in Europa l'interior design è molto sviluppato, ma è con vera soddisfazione che affermiamo l'Italia come spicco,  da sempre  sensibile all'arte e all'architettura, discipline che si fondono inevitabilmente nell'interior design. L'Interior Designer non bisogna immaginarlo come un semplice arredatore, non si deve pensare che col termine "spazi interni" ci si riferisca soltanto ad edifici pubblici o privati,  ma anche  a mezzi di trasporto come aerei, yacht, navi da crociera, campi d'applicazione d'elite che richiedono particolare attenzione.   

Il mondo del design è infinito,  affascinante e apre una vasta gamma di opportunità a chi desidera trasformare il proprio talento artistico in una professione. Se le tue capacità risultano entusiasmanti, lo sbocco lavorativo potrebbe essere in un’industria cinematografica come Designer di set; oppure come coordinatore/responsabile del design in un ambiente di vendita al dettaglio; o come Designer di cucine; come coordinatore o assistente di un’azienda di design; ma infine come imprenditore/freelance. Gli italiani sono tra i più ricercati  nell’ambito del design, il nostro paese rimane sempre  un punto di riferimento per il gusto, l’inventiva, la creatività, ma non solo per la moda, cibo e turismo ma anche per l’arredamento ed il design che ci hanno resi celebri in tutto il mondo.

Se sei un designer , basta davvero poco per poter variegare i servizi offerti esplorando tutte le possibilità in modo assolutamente unico; in fondo, il lavoro nobilita l'uomo e un uomo che ama il suo lavoro, è in grado di produrre e migliorare sempre di più.